Libreria Bonilli

Categorie

Editori

Pubblicità

Newsletter

Anatomia e Osteopatia. Basi anatomiche per osteopati

Chantepie - Pèrot

2016 PICCIN

216 pagine

ISBN 9788829927661

Altri dettagli

Prezzo scontato!
25,20 €

28,00 €

(prezzo ridotto di 10 %)

Piccin 2016


Il corpo umano è sottoposto a imperativi statici, all verticalità e orizzontalità dello sguardo e deve essere costantemente sia mobile sia stabile, il che è contraddittorio. Deve adattare la sua posizione alla gravità, forza dall’alto, e alla risposta dal basso. Come tutti i corpi eretti, risponde alle leggi della gravità. Affinché il corpo sia in equilibrio, la proiezione del centro di gravità del corpo umano deve rimanere al di sopra del suo poligono di sostegno. Per la sua struttura ossea, la pelvi è il punto massimo di incontro di queste forze: l’ileo riceve le forze provenienti dal basso e l’osso sacro quelle provenienti dall’alto. Il corpo umano è una sovrapposizione di segmenti articolati, ciascuno dei quali è in equilibrio con quello sottostante. Quando un segmento deve trovare il suo equilibrio, può farlo solo a partire dal segmento situato inferiormente. Così la partenza dell’equilibrio sembra essere la reazione del piede al suolo.Tutte le disfunzioni articolari perturbano la postura del corpo umano quindi, inevitabilmente, le linee di gravità e il loro rapporto reciproco. Il rapporto delle diverse linee matematiche del corpo umano varia quindi costantemente in funzione delle variazioni della postura.
La conoscenza dell’anatomia permette di comprendere meglio le variazioni a cui l’equilibrio posturale della meccanica umana può essere sottoposto. L’anatomia che abbiamo cercato di presentare in questo libro è prima di tutto un’anatomia clinica orientata verso la pratica osteopatica. Non si tratta di anatomia descrittiva, per la quale il lettore si può riferire ai numerosi testi già esistenti, ma di un’anatomia prima di tutto pratica, indispensabile alla comprensione delle disfunzioni osteopatiche e al trattamento di differenti quadri clinici riscontrati. L’attenzione è stata volontariamente posta sugli elementi essenziali con cui ogni osteopata si trova a confrontarsi durante la pratica quotidiana. Al fine di rispettare l’approccio che ha caratterizzato tutta la stesura dei «Cahiers d’ostéopathie», e che mette in evidenza il concetto osteopatico che ci hanno trasmesso i nostri mentori, abbiamo limitato consapevolmente le descrizioni anatomiche alle strutture in rapporto con l’asse cranio-sacrale.

Nessun commento da parte dei clienti in questo momento.

Solo utenti registrati possono postare commenti.

Carrello  

(vuoto)

Ultimi Arrivi

In questo momento non ci sono nuovi arrivi